Strategia Betting Exchange: Punta 1-1, 2-1 e 1-2

Strategia Betting Exchange

Descrizione della Strategia:

Puntata sui Risultati Esatti: 1-1/2-1/1-2 

Criteri da adottare per la selezione delle partite:

Nel valutare le partite per questa strategia dobbiamo controllare due mercati prima di guardare il Mercato Risultato Esatto. In primo luogo, bisogna cercare partite in cui la quota della favorita non sia inferiore a 1,8  e nelle quali la quota dell’Under 2.5 sia compresa tra 1,9 e 2,1. Se questi criteri sono soddisfatti, troveremo il più delle volte che l’1-1 è scambiato a quote tra 7 e 8.5 e gli altri due (1-2 e 2-1) a circa 11-13. Dovremmo quindi puntare l’1-1 per circa 1,5 volte l’importo che si sta puntando sugli altri due: ad esempio 3€ sull’1-1 e 2€ sugli altri due, oppure 5€ sull’1-1 e 3€ sugli altri.

Che cosa può andare storto?

Nel valutare qualsiasi trading sui R.E. è bene analizzare a capire quello che può andare a nostro sfavore, valutando quelli che sono i “risultati pericolosi” per noi, in modo da capire come comportarci nel caso si verifichino. Il primo e più angosciante di questi risultati è il temuto 0-0: il modo più semplice per tentare di minimizzare le conseguenze sul nostro trading di questo punteggio è quello di fare un po’ di scalping pre-partita, in modo da ottenere 1 o 2 tick. Nello scalping pre-live la puntata è al sicuro, ma c’è il pericolo che il prezzo salga anziché scendere, andando contro di noi anziché a favore. L’esperienza dimostra che se si punta lo 0-0 a circa 45-30 minuti prima dell’inizio del match, di solito si ottiene almeno un tick. Ovviamente non ci sono garanzie e la consistenza del tic dipende dall’entità della puntata pre-live.

Oltre allo 0-0 ci sono altri due pericoli principali: in primo luogo, che nessuno segni fino ad una fase molto avanzata del gioco ed il prezzo dell’ 1-1 non arriva a diminuire a sufficienza per uscire dal trading con profitto. In secondo luogo che vi siano due gol veloci nella fase iniziale della partita, per cui, ancora una volta, non abbiamo movimenti di prezzo sufficienti ad uscire con un gain. Se abbiamo questo timore, possiamo attuare una qualche copertura con mercati Under /Over alti.

In-play trading

Ci sono diversi modi per attuare questa strategia di Trading durante l’incontro. Nel nostro svolgimento ideale la partita dovrebbe andare in questo modo: la sfavorita segna per prima e la squadra favorita pareggia al 60° circa, consentendo un tuttoverde sull’ 1-1 per coprire tutte le puntate e dare un profitto su tutti i risultati esatti. A quel punto si può pensare di lasciare la vincita spalmata su tutti i risultati, oppure azzerare le perdite ed avere più guadagno sull’ 1-2 o 2-1. Ci sono i punti di pericolo che abbiamo visto sopra da considerare ed è necessario avere un piano.

  1. Due gol veloci che portano il punteggio sul 0-2 o 2-0 possono bruciare due terzi delle vostre puntate in un istante. C’è poco da fare qui: o si vendono le quote rimanenti e si esce dal trade, oppure si può aspettare con il pericolo di perdere l’intera posta in palio in caso di 3-0 o 0-3 o nel caso non vi siano altri goal.
  2. Il gioco è 0-0 all’intervallo e non hai lo 0-0 a copertura come indicato sopra. Ci sono due scelte: coprirsi ed accettare una piccola perdita o stare fermo e sperare in qualche goal nel secondo tempo. Si potrebbe forse prendere in considerazione il puntare 0-0, 1-0 e 0-1 per coprire le puntate ma questa mossa si mangia un sacco del potenziale profitto. Il gioco è 0-0 all’ 80° e non hai lo 0-0 a copertura: si può prendere in considerazione la spalmatura della perdita su tutti i risultati oppure si può bancare lo 0-0 aumentando l’esposizione, ma, se la partita finisce con un risultato diverso dallo 0-0, si sono azzerate le perdite.

La bellezza di questa strategia di trading è che, quando funziona, permette un ritorno in termini di guadagni abbastanza buoni.

Riassumendo

• Squadre equilibrate e padroni di casa con quota non inferiore a 1,8, con l’ U2.5 all’incirca alla pari

• Impostare una somma di denaro % della banca che si è disposti a perdere – impostare il resto del trading con quella cifra in mente.

• Cercare di ottenere un po’ di soldi gratis sullo 0-0 pre-partita

• Gli Stakes dovrebbero essere a quote uniformi (dutching su 1-1, 1-2, 2-1)

• Se un goal viene segnato solitamente cercherò di bancare l’1-1 per la metà delle mie puntate, a meno che lo sfavorito segni per primo.

• sull’1-1 cominciano le buone notizie. Il Verde sull’ 1-1 – probabilmente ci darà un verde complessivo su tutti i punteggi. Poi si può lasciare e far abbassare la quota ancora un po’ aumentando il gain, o coprire tutte le scommesse e uscire dal Trade.

• 0-0 HT :

– a) copertura per una piccola perdita

– b) non coprirsi ed aspettare

– c) coprire lo 0-0 1-0 0-1

– d) 0-0 all’80° minuto, spalmare per una perdita più grande (a meno che non ci si sia coperti all’intervallo con 0-0 1-0 e 0-1) oppure layare lo 0-0 per coprire tale perdita (ma rischiare un loss maggiore….)

La cosa più importante da ricordare è questa: se un trade va contro di noi – bisogna fare qualcosa di positivo per ridurre/minimizzare i rischi e le perdite. Non stare lì immobili pregando che tutto vada bene ma pensare fuori dagli schemi e vedere se ci sono altri mercati che potrebbero venire in nostro soccorso.

Stake: puntare l’ 1-1 per circa 1,5 volte l’importo che si punta sugli altri due: ad esempio 3€ sull’1-1 e 2€ sugli altri due, oppure 5€ sull’1-1 e 3€ sugli altri.

GLOSSARIO

SCALPING: il termine, mutuato dal trading borsistico, indica la possibilità di guadagnare un tic effettuando due scommesse contrapposte nello stesso mercato, ovviamente a quote differenti. Ad esempio, se puntiamo lo 0-0 a quota 13 e questa scende fino a quota 12.5,  bancandola noi guadagniamo la differenza di un tick, avendo un gaio sicuro prima che l’evento abbia inizio.

TICK: Per tick intendiamo ogni minimo movimento di quote: passare ad esempio da quota 1.5 a quota 1.49 indica una differenza di un tick.

DUTCHING: questa tecnica ci permette di avere uno stesso guadagno puntando cifre diverse su vari risultati. Nel caso in esempio, dobbiamo scegliere le puntate sui RE 1-1, 1-2 e 2-1 in modo tale che, qualunque di essi si verifichi, noi avremo lo stesso importo in vincita.

 

Puoi vedere questa strategia in pratica sul nostro canale YouTube: LINK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.