Mondiali 2018: Pronostici di valore Girone C.

Mondiali 2018 - Pronostico Girone C

GIRONE C: FRANCIA, DANIMARCA, PERU’, AUSTRALIA.

Vuoi sapere su cosa ci siamo basati nell’analisi delle statistiche dei Mondiali 2018 per individuare delle quote di valore? Leggi qua

Francia

La Francia è sicuramente una delle candidate al titolo, vista la quantità e la qualità che può contare tanto in attacco, quanto a centrocampo: Ousmane Dembele, Kylian Mbappe, Antoine Griezmann, Olivier Giroud, solo per fare alcuni nomi (considerando inoltre che rimarrebbe fuori gente del calibro di  Fekir o Leman o Thauvin) rappresentano un potenziale offensivo che, credo, nessun’altra Nazionale può vantare. Tra difesa e centrocampo i vari Pogba e Kantè o Umtiti e Varane rendono bene l’idea di una Nazionale estremamente solida e con le carte in regola per giocarsi la vittoria finale. Ad una quota di 7.5, la vittoria della Francia nel Mondiale 2018 potrebbe essere un ottimo investimento. Per chi volesse rischiare di meno, la vittoria del girone, con un a quota però di 1,28 dovrebbe essere abbastanza scontata, anche in considerazione del fatto che la prima classificata evita, con molta probabilità, il pericolo di incontrare agli ottavi l’Argentina di Messi.

 

Danimarca

La Danimarca, pur non avendo una grandissima squadra, può comunque vantare delle ottime individualità, prima fra tutte quella del giocatore del Tottenham, Eriksen, coadiuvato in attacco da Jorgenson, Sisto e Poulsen. Altri nomi da tenere in evidenza sono quelli degli attaccanti che giocano in Olanda, Dolberg (Ajax) e N.Jorgensen (Feyenoord), o Y.Poulsen del Lipsia o a centrocampo di Schöne dell’Ajax, oppure del portiere, K.Schmeichel, o infine dei difensori Christensen (Chelsea), Stryger Larsen (Udinese) o Kjaer (Siviglia). Questo lungo elenco per dire che la Danimarca è una buona squadra, da inquadrare come possibile “mina vagante” vista la qualità a disposizione: il passaggio del turno a quota 1,66 (considerata anche la scarsa qualità delle altre due squadre in questo girone) è una ottima possibilità.

Superare gli ottavi, considerando che dovrebbe qualificarsi come seconda del girone ed incontrare dunque l’Argentina (se qualificata come prima del Gruppo D) ci fa pensare ad una eliminazione della Danimarca agli ottavi che ha un’ottima quota, davvero interessante, di 2.7.

 

Australia

La squadra australiana non può vantare delle grandi individualità: a parte Cahill ed il giocatore dell’Huddersfield, Aaron Mooy, il resto sono tutti giocatori che giocano nella A-League australiana, quindi non molto abituati all’alto livello della Coppa del Mondo. Considerato il livello delle altre squadre, Francia e Danimarca sono decisamente superiori, potrebbe giocarsi qualche punto con il  Perù, la quota che a noi piace è quella di “punti nella fase a gironi”meno di 2, quotata a 2,1.

 

Perù

Per il Perù valgono più o meno le stesse considerazioni fatte per l’Australia, considerando che i calciatori più conosciuti sono Jefferson Farfan e Paolo Guerreiro, ma non può contare su elementi di spicco nelle altre posizioni del campo. Tuttavia, il fatto che i gironi sudamericani di qualificazioni siano decisamente più complicati di quelli asiatici, ci porta ad avere maggiore considerazione rispetto all’Australia. Se consideriamo che difficilmente il Perù riuscirà ad ottenere punti contro le due squadre favorite del girone, la sfida con l’Australia diventa importante: ipotizzando che quest’ultima faccia meno di 2 punti, la quota del “rimborso in caso di parità” del Perù nella sfida contro gli australiani a 1.5 ci sembra buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.