Evita il tilt

Il Tilt nelle scommesse

Il tilt nelle scommesse è quel momento nel quale, a seguito di uno o più eventi negativi (possono essere una singola partita o un lungo momento di varianza negativa) abbandoni ogni razionalità per decidere, ad esempio, di scommettere tutta la tua Cassa su un evento a quota bassa, per recuperare le perdite.

Di solito accade che, proprio quell’evento a quota bassa (quindi “quasi certo” nella nostra mente, posseduta dal demone del tilt) non si verifichi, lasciandoci nella più nera frustrazione e nell’urgenza di dover rimpinguare il nostro conto gioco.

Nel momento in cui siamo assaliti da questo demone non ci rendiamo conto di quello che sta avvenendo nella nostra mente, anzi, siamo pienamente convinti di stare attuando una ottima strategia che ci permetterà di ripianare le perdite in maniera veloce.

Ripianare le perdite

Pessime notizie, le perdite NON vanno ripianate in maniera veloce, vanno eventualmente analizzate le cause di tali perdite e, comunque, va effettuata una valutazione di lungo periodo, cosa che ci permetterà di eliminare gli strascichi di momenti, anche lunghi, di varianza negativa.

Quindi questa voglia di ripianare le perdite in maniera repentina è un segnale: in quel momento dobbiamo renderci conto del fatto che abbiamo bisogno di una pausa, che stiamo entrando in quel buco nero che è il tilt.

Altri elementi caratteristici sono: la voglia di puntare tutta la cassa (come abbiamo già visto), giocare una mega multipla “con tutte quote basse, come fanno a non uscire?”, tutti quegli elementi che non ci fanno rispettare i principi che dobbiamo sempre seguire (quota di valore, percentuale di cassa e giocate in singola).

Non sempre sarà facile, anzi: ci sono diversi studi psicologici che dimostrano come la perdita di denaro, in una scommessa, possa condizionare tutti i processi mentali successivi. 

Alcuni professionisti delle scommesse ammettono di aver dovuto affrontare spesso questi momenti, non riuscendo a superarli ma imparando ad affrontarli e LIMITARLI al minimo.

Se vuoi avere dei consigli su come limitare il tilt, ti consiglio la lettura di questo articolo.

2 thoughts on “Evita il tilt”

  1. Salve,
    l’articolo spiega o la condizione mentale del giocatore “classico “, colui il quale deve fare di tutto per recuperare le perdite! Una famosa pubblicità di pneumatici diceva che “la potenza non è nulla senza il controllo”, perciò, allo stesso modo, ore passate a formulare pronostici con attenzione e ponderatezza potrebbero rivelarsi una perdita considerevole nel tempo se manca la corretta gestione del money management! La cura e la necessità di controllare il proprio capitale tende a creare nel tempo una determinata disciplina che porta il giocatore “maturo” a comprendere prima quanto può permettersi di perdere con tranquillità, ribaltando quindi le comuni logiche legate al gioco che vedono come punto di partenza la sola vittoria. Imparare a perdere è il primo vero passo per comprendere quanto sia ancora più divertente vincere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.